5 Step per Raggiungere un Obiettivo o Realizzare un Progetto di Lavoro

Quali passi fare per focalizzarsi, in modo da raggiungere un obiettivo professionale con successo

Spesso amici mi chiedono consigli sui loro sogni, obiettivi, cambiamenti che vorrebbero attuare anche al lavoro, ed io cerco di aiutarli come faccio con i miei clienti, anche se non ho con loro la stessa libertà; oggi vorrei farlo anche con te dandoti qualche spunto, semplice, ma efficace, per la mia esperienza.  Occorre innanzitutto partire da come funziona la mente per far sì che il nostro modo di ragionare ci aiuti a realizzare risultati concreti.  Il modo di porsi e di pensare ad un obiettivo, specie se nuovo e sfidante può fare la differenza pratica nella sua realizzazione, eccome se la fa!
Nella mia esperienza di Coach quando chiedo ai miei clienti “perché mi hai chiamato? cosa vuoi?” ricevo risposte di due tipi: 1) “fare un milione di euro” 😀 , “si ma come?” rispondo io  2) altri,” non voglio più andare avanti così, sono insoddisfatto“, oppure “non riesco a concentrarmi“, ed io “si ok ma cosa vuoi?”  

Le persone spesso non sono abbastanza focalizzate su quello che vogliono realmente o hanno idee confuse oppure non le hanno abbastanza chiare come credono o manca il focus necessario.

Quale può essere una buona strategia che funziona a livello mentale e pratico? Immagina di essere un arciere che deve scoccare la sua freccia, dopo che si è concentrato al massimo delle sue potenzialità e con la massima attenzione e precisione.

1) FISSA IL BERSAGLIO  🎯

Il primo step è sempre quello!  Si ok ma se non ho le idee chiare?  

Questo fa parte del mio mestiere aiutarti a chiarirle ma prima voglio dirti due verità:

a) nessuno ha la sfera di cristallo quindi si può immaginare il futuro ma non prevederlo

b) solo tu sai cosa vuoi, nel profondo del tuo cuore, e cosa è importante per te.   Si tratta di focalizzarsi con precisione e portarlo alla luce.                          (N.B. Con i miei clienti durante le sessioni di Coaching, uso tecniche avanzate e protocolli studiati per farlo, ma è importante che cerchi di farlo anche tu se hai un cambiamento da affrontare o un traguardo da raggiungere).   Dunque:

  • Siediti in tranquillità, Prendi carta e penna e chieditiCosa voglio veramente nel mio lavoro?
  • Assicurati che sia formulato in positivo  ad esempio “voglio cambiare lavoro perché non sopporto più il mio capo” è un pensiero che non funziona, invece “Vorrei realizzare un corso di cucina” è un pensiero che funziona e ti aiuta a concentrarti ed agire.
  • Scrivilo in modo preciso, ingegneristico.  Hai presente come fa l’ingegnere edile prima di costruire una casa?  Fa un progetto iper-dettagliato, poi se lo fa approvare e poi costruisce le fondamenta.  Assicurati quindi che la mira sia precisa, ad esempio “realizzerò un business on line, vendendo corsi di cucina vegana a professionisti che hanno poco tempo” piuttosto che “voglio realizzare un corso di cucina
2) STABILISCI UNA VERA SFIDA  🏆

Fai in modo che l’obiettivo sia sfidante per te e veramente interessante.  Fissa il tuo obiettivo e la sua difficoltà, l’asticella del tuo progetto, abbastanza in alto, ma non troppo; in modo che sia difficile ma possibile.

  • Chiediti  perchè è importante per me?

Se l’obiettivo non ti motiva lascia perdere, senza la motivazione non avrai abbastanza verve per impegnarti e darti da fare ad affrontare le difficoltà nel raggiungere un obiettivo, cambia target, desidera qualcosa di diverso.

3) SCALDA I MUSCOLI

Prepara i Muscoli al lancio per valutare bene la sfida.   💪

  •  Valuta i tuoi punti di forza: quali risorse e strumenti ho?  Quali sono le mie abilità? Le mie passioni?  Che cosa mi distingue davvero in questo progetto o obiettivo?
  • Valuta eventuali limiti. Quali elementi possono limitarmi? E come posso prepararmi a superarli o raggirarli o a farne un punto di forza?  Ad esempio non sono abbastanza bravo a comunicare in video, sono timido. A parte che la timidezza si può superare e te lo dico perché ci lavoro ogni giorno con i miei clienti, ma puoi adattare uno stile comunicativo tutto tuo che possa contraddistinguerti, purché non sia noioso o ancor peggio monotono. Ed è solo questione di allenamento!
4) PRENDI LA MIRA   🔎
  • Inserisci dei parametri : come farò a sapere di aver raggiunto veramente l’obiettivo?

Ad esempio “avrò 100 clienti l’anno“, “guadagnerò 2000 euro l’anno con le vendite del corso” “ecc.

  • Inserisci un tempo preciso: entro quando?  Senza una scadenza un obiettivo resta un sogno
  • valuta l’impatto sul tuo futuro cosa cambierà nella mia vita quando l’avrò realizzato? In meglio, ma anche in peggio, cosa cambierà per te e per il resto della tua vita (si esaminano i vantaggi, i rischi, ma anche eventuali risvolti indesiderati,  per prendere provvedimenti e valutare se sono accettabili)
  • Suddividilo in sotto obiettivi o traguardi intermedi.  Si perché a volte la meta sembra davvero lontana allora è bene sapere con esattezza quello che devi fare per il tuo obiettivo nell’arco della giornata, nell’arco della settimana e nell’arco del mese.  Scrivi su un foglio i tuoi traguardi intermedi.  È molto importante che tu scriva se vuoi realizzare quanto desideri

5) SCOCCA LA FRECCIA E SEGNA I PUNTI   ⛳ 

Quante volte rimuginiamo sulle nostre scelte?

La differenza tra un obiettivo ed un risultato sono le Azioni.

L’azione infatti ci dà una risposta, un nutrimento informativo (feedback) sulla quale possiamo tarare di nuovo la nostra strategia.

È solo mettendo in atto azioni ed azioni ed azioni che possiamo sapere se stiamo facendo le cose giuste in funzione di quello che desideriamo.

Questo darà nuova energia al tuo progetto ed una ventata di freschezza al tuo percorso verso l’obiettivo.  Inoltre le azioni, anche quelle non vincenti, ti permetteranno di riprendere la mira e rimisurare il tuo traguardo con metodi ed azioni più efficaci.  Da questo punto di vista anche quando qualcosa non è andato per il verso giusto, sostituisci la parola “fallimento” con “risultati“.  In qualsiasi obiettivo occorre una sana dose di determinazione e caparbietà che è alimentata anche dalla motivazione di cui abbiamo parlato prima.  

In questi 5 step la cosa è importante è essere precisi nel realizzarli ma nello stesso tempo occorre un po’ di rapidità e decisione.   Se stai 3 mesi sul primo punto è già finita.  Fissa l’obiettivo generale poi quello intermedio ed i vari piccoli passi per raggiungerlo, poi incamminati verso il tuo cambiamento.  Comincia piano ma ogni giorno fai un passetto in più!

 

Vai Adesso, Concentrati, Scrivi il tuo piano d’azione e Scocca la tua Freccia! 😉

 

A.

 

3 Comments

  • Lucia

    Reply Reply luglio 16, 2017

    Altre volte ho letto articoli di questo genere su come si definiscono gli obiettivi, ma tu l’hai scritto in modo nuovo e stimolante. Ne approfitto per chiederti, come si fa a stabilire le priorità nel proprio obiettivo?

  • Andrea Biasci

    Reply Reply luglio 17, 2017

    Lucia ovviamente il Coaching che faccio con i miei clienti è un percorso personalizzato e ben specifico. Così a distanza posso dirti: una volta che hai scritto il tuo obiettivo ed il tuo piano d’azione, riprendi la penna e punto per punto ti concentri sulle cose che hai scritto chiedendoti “cosa è più importante per raggiungere l’obiettivo? Questo o questo? Cosa è prioritario?” . E via, via fissi l’ordine delle scadenze sui vari step. Fammi sapere come è andata 😉

  • Lucia

    Reply Reply luglio 17, 2017

    Ok Grazie !!! Ci proverò. Sei gentilissimo.:)

Leave A Response

* Denotes Required Field